NATI PER ESSERE CATTIVI

Una nuova era è cominciata! Un era di tecnologia…e tutti sapranno, che born to bo bad, ha dato la vita per difenderla!

Argomenti simili

    Ultimi argomenti

    » Final Fantasy XIII
    Sab Ott 27, 2012 7:59 pm Da The King

    » TomTom android
    Ven Ott 12, 2012 12:17 pm Da Admin

    » Tapatalk Forum App
    Ven Ott 12, 2012 11:48 am Da Admin

    » The Sims 3
    Dom Ott 07, 2012 8:52 pm Da The King

    » fist of the north star ken's rage
    Sab Ott 06, 2012 7:32 pm Da The King

    » Prince of Persia
    Ven Ott 05, 2012 9:28 pm Da The King

    » Quadrant Professional Edition, Comparazione prestazioni
    Ven Set 21, 2012 11:51 am Da Admin

    » saluti a tutti
    Mar Set 11, 2012 4:11 pm Da Admin

    » BlueStacks
    Mar Set 11, 2012 2:46 pm Da Admin


      RESIDENT EVIL O

      Condividi
      avatar
      Admin
      Admin

      Numero di messaggi : 1116
      Età : 34
      Località : San genuario
      Data d'iscrizione : 16.12.08

      RESIDENT EVIL O

      Messaggio  Admin il Mer Giu 10, 2009 2:32 pm



      Resident Evil Zero è un videogioco della serie Resident Evil, prodotto da e distribuito da Capcom nel 2002 per Nintendo GameCube. Il gioco era previsto originariamente per un'altra console, il Nintendo 64 ma alla fine venne preferita il Nintendo GameCube.

      Alla presentazione del gioco vi fu da una parte l'annuncio del passaggio di proprietà da Sony Playstation a quello Nintendo (notizia alla fine rivelatasi vera solo in parte), dall'altra l'annuncio di un altro remake del gioco originale del 1996 (chiamato semplicemente Resident Evil).

      Le vendite non furono all'altezza delle aspettative [senza fonte].

      Il gioco inizia il giorno prima degli eventi narrati in Resident Evil, il 23 luglio 1998, dove i soldati del S.T.A.R.S. Bravo Team indagano su degli omicidi nelle montagne vicino Raccon City

      TRAMA
      Il 23 luglio 1998, lo S.T.A.R.S. Bravo Team viene inviato nelle montagne Arklay per comprendere il motivo di una serie di inspiegabili omicidi. Durante la ricognizione avviene un incidente e il gruppo perde l'elicottero dove si trovavano, ma riescono a salvarsi tutti. Una volta cominciato il viaggio a piedi incontrano nel loro cammino un camion abbandonato, della polizia militare. Al suo interno cadaveri putrefatti e mutilati. Decidono allora di dividersi per avere più possibilità di sopravvivenza. Il medico di campo del Team Bravo, Rebecca Chambers, allontanandosi insospettita dai rumori si ritrova un treno fermo con un assalto di creature mostruose in atto, riesce a salvarsi dai loro attacchi e incontra dopo un giro di esplorazione cercando di orientarsi un uomo che era stato condannato a morte e che per miracolo è sopravvissuto ad un incidente: l'ex Marine Billy Coen; appena conosciuti vengono attaccati da un gruppo di cani modificati dal t-virus.

      Si incontrano anche altri personaggi che prima di allora erano apparsi in altre edizioni del gioco, come il comandante della squadra Alpha della S.T.A.R.S. Albert Wesker e lo scienziato dell'Umbrella Dr. William Birkin. I due appaiono in alcune piccole sequenze di intermezzo, ma non interagiscono mai con i personaggi principali. Durante l'evolversi della storia viene presentato James Marcus, scienziato creatore del Virus-T, fondatore insieme a due suoi compagni dell'organizzazione responsabile di tutti gli incidenti: l'Umbrella.



      SVILUPPO DEL GIOCO
      La prima rivelazione del progetto del gioco fu fatta nel 2000 durante il Tokyo Game Show. Il gioco inizialmente era stato pensato per un'altra piattaforma, la Nintendo 64, per via della tecnologia chiamata partner zapping. Infatti gli sviluppatori credevano che le cartucce di tale console sarebbero state in grado di supportare meglio le possibilità introdotte: quella di poter cambiare il giocatore e la possibilitò di abbandono di oggetti, rispetto ad altre che utilizzavano i cd, tipo Sony PlayStation e Sega Dreamcast, escludendo in tal modo i tempi di caricamento. Con la tecnologia a 128 bit questo non fu più necessario e lo sviluppo del gioco venne spostato dal Nintendo 64 al GameCube. Dato che il GameCube utilizza un supporto ottico, i programmatori dovettero utilizzare programmi che riducessero radicalmente i tempi di caricamento. Anche la grafica ebbe notevoli miglioramenti per riuscire a reggere il passo con la concorrenza. Ad una delle due protagoniste, Rebecca, fu cambiato il costume che si era pensato origniariamente in quanto la rendevano simile a Jill Valentine, ad esempio avrebbe dovuto indossare un berretto bianco al posto della bandana rossa che porta con se. Il prodotto Resident Evil 0 fu molto pubblicizzato, sia all'interno di giochi come le versione per Nintendo 64 di Resident Evil 2, chiamate Rebecca's Report e Mother Virus Report, che alcune immagini presenti nelle stesse scatole di imballaggio del Nintendo 64, dpve era presente la scritta Coming Soon.

      Diversamente dagli altri prototipi di Resident Evil , i quali sono sempre stati radicalmente modificati, le varie modalità di gioco rimasero praticamente invariate.

      Vi erano delle piccole differenze rispetto alla prima edizione progettata: il treno all'inizio della storia, l'Ecliptic Express, nella versione su N64 non si muoveva fino a quando il giocatore non lo attivava. Edward Dewey avrebbe dovuto perdere la mano in uno scontro con un cane zombie prima della sua morte (la quale mano avrebbe dovuto essere quella trovata da Joseph Frost nella sequenza d'apertura del gioco originale). Espediente reso poi non necessario grazie all'inclusione di Kevin Dooley nel Remake. La grafica della versione N64 era più simile a quella di Resident Evil 2 e Resident Evil 3 che a quella di ogni altro titolo della serie.

      Originariamente si era previsto che Resident Evil Zero avrebbe dovuto dare gli spunti necessari per il successivo episodio Resident Evil 4, la storia si doveva incentrare su Leon Scott Kennedy, dove dopo aver esplorato un castello europeo, si infetta con il virus e questo si sarebbe manifestato portando ad uno stato allucinatorio ripetuto nel gioco, ma quando Shinji Mikami divenne direttore di Resident Evil 4 decise di ricominciare da zero, senza pensare al lavoro svolto in precedenza, fornendo elementi nuovi.

      ARMI
      Durante il gioco i personaggi giocabili utilizzano un vasto arsenale di armi:

      Coltello da combattimento
      Fucile da caccia
      Fucile
      Lanciagranate
      Magnum
      Molotov Cocktail
      Mitragliatrice automatica (Sbloccabile)
      Magnum Revolver (Sbloccabile)
      Lanciarazzi (Sbloccabile)
      Bazooka, nascosto nel treno

      SEGRETI
      In seguito al completamento del gioco vengono resi disponibili i seguenti extra:

      Costumi Alternativi (Una volta terminato il gioco con qualunque voto in modalità Normale o Difficile). Rebecca nella nuova partita possiede l'oggetto chiamato "chiave dell'armadio" (già presente nell'inventario) con il quale può aprire l'armadio nella Cabina 101 del treno. I vestiti disponibili sono un vestito con occhiali da sole per Billy, un completo di pelle (top e pantaloni) per Rebecca e uno da cowgirl per Rebecca (presente anche nel Remake).
      Mitragliatrice (Terminare il gioco in meno di 5 ore, con voto A in modalità Normale o Difficile). L'oggetto sarà presente nell'inventario iniziale di Billy nella partita successiva.
      Lanciarazzi con munizioni infinite (Terminare il gioco in meno di 3,5 ore, con voto S in modalità Normale o Difficile). L'oggetto sarà presente nell'inventario di Rebecca nella partita successiva.
      Minigioco "Cacciatore di sanguisughe" ("Leech Hunter"). Bisogna collezionare i 100 gioielli a forma di sanguisughe che si trovano all'interno dell'edificio principale. 50 gioielli sono blu e possono essere raccolti solo da Billy mentre i rimanenti, di colore verde, soltanto da Rebecca. Una volta raccolto un gioiello (si possono raccogliere massimo 10 alla volta), non può essere più lasciato a terra. Raccolti i gioielli per uscire bisogna fuggire dall'entrata principale dell'edificio. Se un personaggio muore, il gioco termina e vengono contati solo i gioielli in possesso del compagno sopravvissuto. Conquistando un determinato numero di gioielli si ottiene una ricompensa:
      100 Gioielli Sanguisuga: Munizioni infinite per tutte le armi.
      90-99 Gioielli Sanguisuga: Il Revolver Magnum apparirà nella stanza 202 del Treno.
      60-89 Gioielli Sanguisuga: Munizioni infinite per il fucile da caccia.
      30-59 Gioielli Sanguisuga: Le pistole equipaggiate avranno munizioni infinite.
      1-29 Gioielli Sanguisuga: Munizione per la mitragliatrice saranno disponibili nel gioco principale.
      Nel gioco si può assistere ad un video extra. Per poterlo vedere bisogna, una volta avuto il controllo di Rebecca, andare in fondo al treno ad attivare il sistema dei freni. Si assiste a Edward trasformarsi in uno zombie e Rebecca che terrorizzata lo riconosce.


      _________________


      Non sono pigro...vivo a basso consumo energetico!

        Argomenti simili

        -

        La data/ora di oggi è Ven Giu 22, 2018 4:45 am